Miele

La Sicilia vanta un territorio alquanto peculiare per l’apicoltura e la produzione di miele grazie alla notevole biodiversità floristica e vegetazionale presente, importante risorsa mellifera per la produzione di esclusive tipologie di miele.

L’apicoltura è diffusa in tutta l’isola e svolge un ruolo importante per l’economia e l’ambiente.

I mieli presentano elementi che riflettono il variegato paesaggio, le principali varietà sono: agrumi, castagno, eucalipto, sulla, timo, millefiori. Nell’area etnea troviamo tra i mieli più particolari il miele di zagara di limone e miele di zagara di arancio, a seconda delle soste fatte nei limoneti o negli aranceti dalle api.

visitato 1016 volte, 1 visite oggi

Articoli correlati

Capperi are the flower buds of the homonymous plant. The caper (Capparis spinosa L., 1753) is a small shrub or branched suffrutex to prostrate-falling posture widespread in the Mediterranean since time immemorial. The plant will consume the buds called capperi, and more rarely the fruit, known as cucunci.

  Il pane casereccio siciliano è preparato con semola rimacinata di grano duro. Prima di procedere all’impasto la semola viene setacciata nel cosiddetto crivu (setaccio). Il tipo di lievitazione impiegata è quella con lievito naturale, il crescenti, lievito di casa.